• Mariasole Valentini

Ti sai decidere o aspetti che le cose accadano? DECISION MAKING ovvero una Life Skill

Un guerriero della luce non rimanda le sue decisioni. Egli riflette a lungo prima di agire". Coelho P., 1997.

Una decisione: un salto o una scelta ponderata?

La decisione viene definita come la formulazione di un giudizio in merito all’attuazione o meno di un’azione (Galimberti U., 2018): ciò presuppone, spesso, la capacità dell’individuo di valutarne le conseguenze.

Decision Making,la capacità di prendere decisioni è una life skill ovvero una abilità personale, relazionale e sociale che come le 10 skills di cui parla l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità, 1994) permette in maniera efficace di affrontare la vita quotidiana, di relazionarsi con se stessi, gli altri e la comunità in maniera fiduciosa.

Ci sono decisioni piccole o grandi, che riguardano l’immediatezza di una scelta o la necessità di maggior tempo di riflessione.

Tra le diverse modalità di approcciarsi alle decisioni l’OMS ne elenca 5:

1. l’impulsività;

2. il rimandare la scelta;

3. il non decidere;

4. il lasciare che gli altri prendano la decisione;

5. il valutare i pro e i contro e agire di conseguenza.


Quest’ultimo criterio risulta essere il più efficace: in altre parole, massima resa con la minima spesa.

Decidere bene non è prendere però buone decisioni (Antonietti A., Valenti C., 2017): è possibile infatti che, in merito alla questione a noi cara, non si abbiano tutte le informazioni necessarie e che ciò che può accadere non dipenda totalmente da noi; quindi, il modo di valutare una scelta e prendere la decisione risulta corretto mentre il risultato di quella certa situazione può non avere gli effetti desiderati o risultare addirittura sbagliata.

Ad ogni modo i criteri di valutazione devono anche tener conto del valore soggettivo di chi si appresta a compiere il passo; per questo necessita di una buona conoscenza di sé, delle priorità e dei valori personali, assieme alla capacità di tollerare la frustrazione derivante da un possibile errore, perché

"se la decisione è giusta [il guerriero della luce] vincerà il combattimento […]. Se è sbagliata, sarà sconfitto e dovrà ricominciare tutto da capo, con più saggezza. Ma un guerriero della luce, quando comincia, va fino alla fine”. Coelho, 1997

 

Antonietti A., Valenti C., 2017, Life Skills. Le abilità che aiutano ad affrontare il quotidiano, 2017, Edizioni San Paolo, Milano.

Coelho P., 1997, Manuale del guerriero della luce, Bompiani, Milano

Galimberti U.,2018, Nuovo Dizionario di Psicologia, Feltrinelli, Milano


#lifeskills #decisionmaking #psicolaborattori #crescitapersonale