• Mariasole Valentini

"C'è un filo...". *LibriAmoci*

LIBRO: Monari M., Baldi B., “C’E’ UN FILO…” . Edizioni S. Paolo, Milano, 2010.

TARGET: PER GRANDI E PICCINI.

TEMATICA: I LEGAMI, LA RICERCA DI SENSO.

 

C’è un filo che collega tutte le cose”.cit.

 

www.mariasolevalentini.com
"C'è un filo". LibriAmoci

E’ il percorso di consapevolezza della presenza dell’altro accanto a sé: gli occhi di un bimbo che, seppur auto centrato sulle proprie esigenze ovvero naturalmente ego-centrato, egocentrico, cominciano ad aprirsi ad uno sguardo più ampio che include i primi affetti e si allarga alle relazioni più esterne; esse assumono simbolicamente le vesti di una casa, una città come contenitori di persone legate anch’esse dal medesimo filo.



L’esistenza delle cose attorno al bambino, non più concepite come prolungamento delle parti del proprio corpo e la crescita dello stesso nella capacità di osservazione della realtà, di chi gli è accanto, del mondo con la sua natura, con le sue estensioni, rimanda alla concezione quasi trascendentale degli affetti e della vita, attingendo ad una sorta di senso religioso che accomuna gli esseri umani cioè di ricerca di qualcosa che va oltre i propri limiti, oltre il finito, “ che cuce insieme tutto” – dirà il bimbo della storia- e permette a questo tutto di avere un’armonia, un Kosmos [dal gr. Propr. “ordine” e “mondo, universo” in quanto ordine universale].

La ricerca di questo kosmos da parte del protagonista avviene con la semplicità di chi è desideroso di ricevere risposte, domandando a chi reputa degno di credito: alla mamma, al papà, alla maestra e al suo miglio amico con il quale, sotto un albero di buone ciliegie da gustare insieme, condivide le sue domande e dà spazio alle sue riflessioni:

“Vi consiglio di avere sempre un miglior amico – concluderà- e di fare un doppio nodo al filo, insieme a lui, come quello che ci fa la maestra nelle scarpe quando si stanca di allacciarle, così non si scioglie mai più”.


#adultibambini #fiaba #raccontare #narrare #legami #filorosso